Il 31 gennaio è venuto a mancare Arnaldo Amadori, fondatore dell'azienda insieme al fratello Francesco

Banner Image

Arnaldo Amadori si trovava in Brasile, dove viveva già da tanti anni - Cesena, 01 Febbraio 2017

Il 31 gennaio è venuto a mancare Arnaldo Amadori, fratello di Francesco Amadori, che insieme a lui ha fondato l’azienda, e padre di Andrea, Gianluca, Donatella, Simonetta e Dina. 
 
Arnaldo Amadori (nato a Cesena nel 1934), si trovava in Brasile, dove viveva già da tanti anni. Arnaldo aveva subito operazioni al cuore negli ultimi anni ed è deceduto a causa di un infarto: sono in corso le pratiche per il rientro della salma in Italia.
 
E’ grazie ad Arnaldo e Francesco Amadori che l’azienda è diventata la grande realtà che tutti noi oggi conosciamo. Negli anni ’50 i fratelli Amadori svilupparono l’attività avviata dai genitori dando vita a numerosi allevamenti avicoli in Romagna, fino a realizzare una intera filiera integrata con mangimificio, incubatoio, stabilimento. Dal 1969, anno ufficiale di fondazione, ad oggi, l’azienda è cresciuta esponenzialmente, anche grazie al contributo di Arnaldo, che ha lavorato in Amadori fino al 1998, e ai figli Andrea e Gianluca, tutt’ora in azienda.
 
Anche se da anni non lavorava più in Italia e si era trasferito all’estero, Arnaldo è sempre stato vicino all’azienda, e ai tanti collaboratori che hanno lavorato fianco a fianco con lui per anni. Tutti lo ricordano come un uomo estroverso, che metteva di buon umore con la sua allegria contagiosa.
 
Back to Top

Iscriviti!

×