Nota di Amadori Spa. Cesena, 3 novembre 2022

In relazione alle notizie fuorvianti pubblicate sulla stampa nei giorni scorsi, si ribadisce di agire ed aver sempre agito nel rispetto di leggi, codici etici e regolamenti a tutela dell’azienda e la sua comunità.

Per quanto attiene l’interruzione del rapporto di lavoro con Francesca Amadori e le infondate accuse di discriminazione, la società GESCO ha già ampiamente presentato nelle sedi opportune le proprie motivazioni.

La società ritiene inoltre corretto, anche per rispetto delle procedure in atto, evitare di alimentare sui media strumentalizzazioni che nulla hanno a che vedere con il cessato rapporto di lavoro, oggetto peraltro di eccessiva e singolare attenzione.

Rigettiamo nel mentre, con sdegno e fermezza, ogni illazione o suggestione strumentalmente messe in campo per screditare l’azienda, riservandoci ogni azione utile a tutela della stessa e della sua intera comunità.

La nostra storia, fatta di persone serie, di rispetto e di etica del lavoro è la miglior risposta ad accuse tanto infamanti quanto false.

 

 

Back to Top

Iscriviti!

×