Quali sono le caratteristiche dei vostri allevamenti del Campese, pollo allevato all’aperto senza uso di antibiotici?

Erika
Erika

Gli allevamenti del pollo Campese Amadori allevato all'aperto senza uso di antibiotici sono un centinaio, e si trovano tutti in Puglia. Si tratta di capannoni dotati di ampie aperture verso l’esterno, in modo che i polli possano uscire al mattino nel giardino intorno e rientrare la sera.

Per Il Campese si applica il Regolamento Europeo n. 543/2008 che fissa i criteri per l’allevamento all’aperto. Le densità garantiscono maggior spazio a disposizione degli animali rispetto all'allevamento convenzionale e sono regolamentate sia all’interno che all’esterno (ogni pollo ha a disposizione 1 mq di parchetto esterno coperto di vegetazione). Gli animali possono razzolare liberamente dall’alba al tramonto e inoltre sono fissati i limiti di lunghezza delle aperture per consentire l’accesso esterno (4 m lineari ogni 100 mq di superficie interna).

La razza impiegata nell'allevamento Campese è una razza adatta alla produzione di un pollo rustico, caratterizzata da piumaggio rossiccio, muscolatura snella e affusolata, carni sode e saporite. Questa razza, per le sue caratteristiche genetiche risulta adatta al tipo di accrescimento lento richiesto dal tipo di allevamento all'aperto.

In aggiunta a questi requisiti Amadori ha scelto volontariamente di qualificare questa tipologia produttiva con altri plus:

- i mangimi sono di composizione esclusivamente vegetale e no OGM;
- durante l'intero ciclo di allevamento non sono somministrati trattamenti di tipo antibiotico (con certificazione da ente terzo CSQA che opera per conto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali).

Ti è piaciuto?CONDIVIDI

Lascia un commento