Quali sono i controlli effettuati sui prodotti Amadori?

Giovanni
Giovanni

Amadori gestisce direttamente l’intera filiera integrata, dagli incubatoi ai mangimifici, dagli allevamenti fino agli stabilimenti di trasformazione e alla distribuzione: questa scelta ci consente di affettuare un controllo diretto approfondito e certificato in tutte le fasi produttive.
Applichiamo rigidi controlli interni, sempre validati da autorità esterne, che poggiano su un sistema di tracciabilità certificato: i controlli spaziano da quelli sulle materie prime in ingresso per comporre i mangimi, alle condizioni di benessere animale negli allevamenti, dai controlli nelle fasi di produzione in stabilimento, a quelli sui prodotti finiti.

In Amadori ogni giorno lavora una squadra di oltre 40 professionisti della sicurezza che si occupano di garantire i massimi standard lungo tutta la filiera. A queste persone si aggiungono tecnici specializzati negli allevamenti per assicurare il rispetto di rigorose norme igienico sanitarie e garantire adeguate condizioni di benessere animale. La squadra si completa con i veterinari e tecnici di allevamento che lavorano fianco a fianco con gli allevatori.

Ogni anno Amadori destina risorse per circa 4 milioni di euro nel sistema Assicurazione Qualità. Questo impegno porta ad eseguire oltre 450 mila analisi all’anno lungo l’intera filiera.
Anche diversi enti esterni svolgono controlli in ogni punto della filiera: i funzionari del Ministero della Salute (i Servizi Veterinari locali, regionali e nazionali), gli agenti dei NAS, gli ispettori del Ministero delle Attività Agricole e Forestali, i tecnici dell’Arpa, oltre ai funzionari dei nostri principali clienti che regolarmente svolgono verifiche ispettive dei nostri processi produttivi.

Ti è piaciuto?CONDIVIDI

Lascia un commento