Amadori Academy: le persone al centro

Amadori Academy: le persone al centro
Amadori Academy: le persone al centro

I principali processi di gestione e sviluppo delle persone in Amadori si basano sulle migliori best practice di mercato e sono finalizzate al miglioramento continuo secondo una visione di lungo periodo. Amadori Academy utilizza le nuove tecnologie per rinnovare le modalità formative attraverso le quali eroga ai collaboratori attività formative per sviluppare e consolidare le competenze, il cambiamento e lo sviluppo personale.

I principali processi di gestione e sviluppo delle persone in Amadori si basano sull’applicazione delle più recenti metodiche presenti sul mercato e sono finalizzate al miglioramento continuo secondo una visione di lungo periodo. Amadori Academy utilizza le nuove tecnologie per rinnovare le modalità formative attraverso le quali offre ai collaboratori l’opportunità di sviluppare e consolidare efficacemente le proprie competenze.
 
Nel corso del 2017 abbiamo avviato due importanti progetti di formazione focalizzati su due dei pilastri su cui si basa il nostro piano di sviluppo quinquennale. Il primo riguarda Lean e Miglioramento Continuo e contiene interventi formativi su due tematiche: Lean Manufacturing (sono stati coinvolti circa 100 collaboratori in rappresentanza di tutti i reparti degli stabilimenti di Teramo, Santa Sofia, Siena, Brescia e Controguerra, con attività sia di workshop che interventi sul campo) e Lean Office (il progetto ha coinvolto vari uffici con l’obiettivo di migliorare l’organizzazione del lavoro).
 
Il secondo pilastro si basa sull’Innovazione e ha visto la realizzazione di diverse iniziative: un Innovation Lab che ha interessato le prime linee aziendali per incrementare il loro coinvolgimento in relazione ai temi dell’innovazione; un percorso di Fast Track Innovation dedicato a persone provenienti da varie aree aziendali e coinvolte direttamente nell’innovazione di canale, di processo e di prodotto; un corso di formazione sull’innovazione erogato in modalità FAD a circa 1.000 collaboratori e strutturato tramite veloci e interessanti video pillole.
Facts - Persone

Oltre 7.600 collaboratori

in tutta Italia

I collaboratori di Amadori a fine 2017 sono suddivisi equamente al 50% fra donne e uomini. Il 69% dei nostri collaboratori è di nazionalità italiana, il 31% è di nazionalità straniera. A questi si aggiungono oltre 350 agenti e, nell’ambito della nostra filiera integrata, gli allevatori degli oltre 800 allevamenti e i trasportatori di oltre 360 aziende che lavorano per l’azienda.

Infortuni: più che dimezzati negli ultimi 15 anni

più sicurezza sul lavoro

Dal 2002 al 2017 l’indice di frequenza degli infortuni è più che dimezzato e anche la gravità è diminuita in modo significativo, grazie a notevoli investimenti in innovazione e automazione dei processi di lavorazione e in attività di prevenzione e di promozione della sicurezza.

Peopoll: la “gente dei polli”

10 anni di eventi

Dal 2009 tutte le iniziative per i dipendenti sono targate “Peopoll”, nome scelto come titolo del libro fotografico che, nel 2009, ha celebrato i primi 40 anni dell’azienda. I nostri eventi coinvolgono i collaboratori delle diverse sedi e le loro famiglie.